BodyLine
IT Benvenuto su Bodyline Forum!

La registrazione non è necessaria per leggere i messaggi del forum. Però, qualora si vorrà inserire un proprio messaggio o rispondere ad altri, ci si dovrà registrare.
------------------------------------------------------------------------

EN Welcome to Bodyline Forum!

Registration is not necessary to read the posts on the forum. However, if you'll want to enter your own message or reply to others, you must register.

Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» Jet privato si schianta sopra una casa a Akron, in Ohio
Mer Nov 11, 2015 10:59 pm Da Luca

» Powerlifting Motivation 2015
Lun Ago 31, 2015 10:52 am Da Luca

» Phil Heath Back Workout - Journey to Olympia 2015
Dom Giu 21, 2015 3:55 pm Da Luca

» Jay Cutler Legs Workout
Dom Giu 21, 2015 11:42 am Da Luca

» Arnold Schwarzenegger - Olympia Bodybuilding motivation 2015
Dom Giu 21, 2015 11:31 am Da Luca

» Dancing Bodybuilder Tricky Jackson
Dom Giu 14, 2015 6:09 pm Da Luca

» Roger, il canguro body Builder
Dom Giu 14, 2015 4:17 pm Da Luca

» Ciclista - 23 anni muore travolto da un'auto
Dom Giu 14, 2015 4:03 pm Da Luca

» Carolina Kostner e Alex Schwazer
Dom Giu 14, 2015 3:59 pm Da Luca

» La Francia chiude le frontiere
Dom Giu 14, 2015 3:55 pm Da Luca

I postatori più attivi del mese

LINK PARTNERS AFFILIATI
Sostienici con un Click!

Musica, Morto in Francia il pianista Aldo Ciccolini.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Musica, Morto in Francia il pianista Aldo Ciccolini.

Messaggio Da Luca il Lun Feb 02, 2015 4:34 pm

01 febbraio 2015

e' morto nella sua casa di Parigi il pianista napoletano Aldo ciccolini. lo riporta il sito de il mattino. ciccolini aveva 89 anni. ne avrebbe compiuti 90 il prossimo 15 agosto. da anni naturalizzato cittadino francese - dove aveva ottenuto la legion d'onore per i suoi meriti artistici - il maestro aveva studiato al conservatorio di napoli 'san pietro a majella' dove era stato ammesso a nove anni "grazie - riporta sempre il quotidiano napoletano - a una dispensa dell'allora direttore Francesco cilea".




Biografia:

Aldo Ciccolini è nato a Napoli dove ha studiato pianoforte con Paolo Denza e composizione con Achille Longo presso il conservatorio di San Pietro a Majella. Fu ammesso precocemente, a soli nove anni, allo studio della composizione e si formò alternando uno scrupoloso studio della dodecafonia agli studi accademici tradizionali[2]. Ciò fu possibile grazie a una delega direttoriale di Francesco Cilea, all'epoca direttore del Conservatorio di Napoli, accompagnata da una richiesta formale dello stesso Achille Longo. L'alta considerazione del maestro per il suo giovane pupillo fece sì che una melodia per canto e piano di quest'ultimo venisse inclusa, interamente, a titolo di esempio e a conclusione, nel libro del Longo di melodie e canti edito da Ricordi[3].
Successivamente completò i suoi studi pianistici con Marguerite Long ed Alfred Cortot a Parigi. Ereditò, dai suoi docenti, gli insegnamenti di Ferruccio Busoni e di Liszt. Debuttò al Teatro San Carlo nel 1941 all'età di 16 anni. Nel 1949 vinse il Concorso internazionale Marguerite-Long-Jacques-Thibaud a Parigi. Ha collaborato con i direttori d'orchestra più noti, come Wilhelm FurtwänglerErnest AnsermetAndré CluytensDimitri Mitropoulos,Charles MünchLorin MaazelCarlos KleiberGeorges PrêtreJean MartinonPierre Monteux, e con il soprano Elisabeth Schwarzkopf.
Nel 1950 suona nella prima esecuzione assoluta a Parigi del "Concerto de mai" di Marcel Delannoy.
Al Teatro La Fenice di Venezia nel 1950 esegue il Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 (Čajkovskij) diretto da Carlo Maria Giulini e nel 1961 il Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 (Beethoven).
Al Teatro alla Scala di Milano nel 1955 esegue un concerto diretto da Lorin Maazel e nel 1956 un recital alla Piccola Scala.
Cittadino francese dal 1969, ha insegnato al Conservatoire de Paris dal 1970 al 1988, scoprendo la sua vocazione di didatta a cui è rimasto sempre fedele e dedicandosi con rigore e generosità alla formazione delle nuove generazioni quali Jean-Marc Savelli. Tra i suoi allievi vanno ricordati Akiko EbiGéry MoutierJean-Yves ThibaudetArtur Pizzaro,Marie-Josèphe JudeNicholas AngelichMario Galeani, Jean-Luc Kandyoti[4].
Nel 1972 suona nella prima rappresentazione nella Salle du Théâtre du Château di Versailles della "Petite messe solennelle" di Rossini.
Per La Fenice di Venezia nel 1975 torna con un concerto di musiche di Robert Schumann, nel 1994 in un recital al Teatro Toniolo di Mestre, nel 1996 con il Quintetto per pianoforte e archi di Guido Alberto Fano al Teatro stabile del Veneto "Carlo Goldoni" per raccogliere fondi per la ricostruzione del Teatro La Fenice e nel 2002 il Concerto per pianoforte e orchestra n. 4 (Beethoven) al PalaFenice al Tronchetto.
Alla Scala nel 1984 torna con un concerto con musiche di Debussy, nel 1986 il Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 (Rachmaninov), nel 1990 il Concerto per pianoforte e orchestra in Sol maggiore (Ravel) diretto da Georges Prêtre e nel 1994 con un recital.
Nel 2010 ha festeggiato il suo 85esimo compleanno al festival pianistico di La Roque D'Anthéron, uno dei festival più importanti di Francia.
Nel 2011 la pianista e compositrice Maria Gabriella Mariani, sua ex allieva all'Accademia di Biella e a Parigi gli ha dedicato una sua composizione pianistica, la sonata in tre tempi in do diesis minore dal titolo Pour jouer.

_________________
No Pain No Gain Indiavolato
avatar
Luca
CEO - Fondatore Bodyline
CEO - Fondatore Bodyline

Messaggi : 280
Crediti : 2315
Reputazione : 8
Data d'iscrizione : 29.01.15
Età : 21
Località : Calabria

Visualizza il profilo http://bodyline.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum