BodyLine
IT Benvenuto su Bodyline Forum!

La registrazione non è necessaria per leggere i messaggi del forum. Però, qualora si vorrà inserire un proprio messaggio o rispondere ad altri, ci si dovrà registrare.
------------------------------------------------------------------------

EN Welcome to Bodyline Forum!

Registration is not necessary to read the posts on the forum. However, if you'll want to enter your own message or reply to others, you must register.

Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» Jet privato si schianta sopra una casa a Akron, in Ohio
Mer Nov 11, 2015 10:59 pm Da Luca

» Powerlifting Motivation 2015
Lun Ago 31, 2015 10:52 am Da Luca

» Phil Heath Back Workout - Journey to Olympia 2015
Dom Giu 21, 2015 3:55 pm Da Luca

» Jay Cutler Legs Workout
Dom Giu 21, 2015 11:42 am Da Luca

» Arnold Schwarzenegger - Olympia Bodybuilding motivation 2015
Dom Giu 21, 2015 11:31 am Da Luca

» Dancing Bodybuilder Tricky Jackson
Dom Giu 14, 2015 6:09 pm Da Luca

» Roger, il canguro body Builder
Dom Giu 14, 2015 4:17 pm Da Luca

» Ciclista - 23 anni muore travolto da un'auto
Dom Giu 14, 2015 4:03 pm Da Luca

» Carolina Kostner e Alex Schwazer
Dom Giu 14, 2015 3:59 pm Da Luca

» La Francia chiude le frontiere
Dom Giu 14, 2015 3:55 pm Da Luca

I postatori più attivi del mese

LINK PARTNERS AFFILIATI
Sostienici con un Click!

NBA - Finisce la fiaba di Westbrook, Chicago ok di misura

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

NBA - Finisce la fiaba di Westbrook, Chicago ok di misura

Messaggio Da Luca il Ven Mar 06, 2015 1:47 pm

43 punti per il giocatore dei Thunder, che però non raggiunge la tripla doppia (ma nemmeno la doppia) nella sfida persa dai Thunder con i Bulls. L'eroe della serata è Moore, che mette la tripla del sorpasso nel finale di gara. Nell'altra partita, Portland strapazza Dallas.



Russell Westbrook inseguiva la tripla doppia consecutiva n.5 e come punti ci saremmo anche, ma il suo sogno si infrange contro il muro di Chicago, per la verità neanche troppo insormontabile. Il giocatore mascherato si ferma così a quota 43 punti, con 8 rimbalzi e 7 assist nella gara che Oklahoma City perde nei secondi finali con i Bulls.
Per i Thunder sembra infatti quasi fatta: la gara è un po' "a elastico", con OKC che resta avanti e poi si fa progressivamente riavvicinare, come dal +16 del secondo quarto al +1 del terzo passando per un brevissimo vantaggio di Chicago, poi però sono sempre gli ospiti a restare avanti, seppur di poco. La rimonta dei padroni di casa si completa a 2" dalla fine, quando E'Twaun Moore mette la tripla che da 104-105 ribalta il risultato con i Bulls in vantaggio 107-105, completato poi con l'1/2 dalla lunetta di Mirotic. In tutto questo Westbrook è sempre protagonista, nel bene e nel male, perché si ritrova tra le mani un pallone perfetto da passare a Ibaka, solo e pronto a centrare l'overtime, ma decide di fare tutto da solo e nella fretta esce con un piede dal campo, regalando così ai Bulls la palla.

Inevitabile il mea culpa alla fine della partita: "Stavo solo provando a fare un buon tiro, ma avrei dovuto passare la palla a Serge. Ho preso la decisione sbagliata. Aveva campo aperto e avrei dovuto lasciar andare lui". Gongola, invece, dall'altra parte, Pau Gasol, che si ritrova con 21 punti in tabellino, 12 rimbalzi e 2 assist, uno dei quali è quello decisivo per il sorpasso.

_________________
No Pain No Gain Indiavolato
avatar
Luca
CEO - Fondatore Bodyline
CEO - Fondatore Bodyline

Messaggi : 280
Crediti : 2463
Reputazione : 8
Data d'iscrizione : 29.01.15
Età : 22
Località : Calabria

Visualizza il profilo http://bodyline.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum